Al via “Ronḍ 2015” la stagione di musica contemporanea di Divertimento Ensemble
37 appuntamenti, dal 21 gennaio al 17 settembre 2015 con concerti, laboratori e incontri
Pubblicato: 13/01/2015 22:35:00

MILANO - Si alza il sipario sulla XII edizione di Rondò 2015, la stagione di musica contemporanea di Divertimento Ensemble, realizzata con la direzione artistica e musicale di Sandro Gorli e organizzata con il patrocinio del Comune di Milano. 37 gli appuntamenti in programma con concerti, laboratori e incontri. Si parte al Nuovo Auditorium San Fedele di Milano, il 21 gennaio. La rassegna durerà fino al 17 settembre 2015.

"La nuova stagione di Divertimento Ensemble offre un cartellone di appuntamenti di straordinaria ricchezza e qualità, testimoniando il ruolo di capitale della produzione musicale contemporanea che Milano sta sempre più acquisendo nel panorama europeo. - ha detto Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura - Divertimento Ensemble interpreta con spirito di innovazione l'idea di un grande laboratorio aperto e permanente, dove l'incontro tra compositori e interpreti dalle più svariate provenienze geografiche, stilistiche e persino anagrafiche, propone al pubblico milanese esperienze di ascolto nuove e inaspettate, disegnando così il profilo mutevole della musica di oggi e di domani."

Il cartellone di Rondò, sempre più ricco, si presenta nel 2015 con 24 appuntamenti milanesi articolati su palcoscenici diversi: un modo per “insinuarsi” sempre più nel tessuto culturale e sociale della città e renderla partecipe della vivace realtà musicale contemporanea internazionale. A questi si affiancano ancora i 7 concerti di Rondò in Monferrato – la ministagione annessa al Corso di direzione d’orchestra – e i 3 concerti dell’International Workshop for young composer (Bobbio, 12-19 luglio), un nuovo progetto di Rondò 2015 rivolto ai compositori under 35 di tutto il mondo: i dieci compositori selezionati parteciperanno al laboratorio che contempla giornate di analisi, commento, studio ed esecuzione delle partiture da loro presentate, masterclass, incontri pubblici e concerti.

La programmazione della stagione testimonia come sempre l’impegno costante di Divertimento Ensemble a fianco dei giovani musicisti italiani e stranieri, in prevalenza compositori ma anche esecutori e direttori d’orchestra, impegno che si concretizza in tre direzioni – ricerca di nuovi talenti, formazione, supporto nei primi passi dell’attività professionale – e che si articola in progetti assai diversi, ciascuno dei quali è “protagonista” di una o più serate della XII stagione concertistica Rondò. Compositore in residence è la formula scelta per mettere ogni anno un giovane compositore al centro dell’attenzione, offrendogli sia una presenza ricorrente nel cartellone di Rondò, che lo renda familiare al pubblico e anche agli esecutori, sia la pubblicazione di un CD presso la casa discografica Stradivarius. Nel 2015 è compositore in residence Daniele Ghisi, di cui sono programmate cinque composizioni in altrettanti concerti, una delle quali è una commissione di Divertimento Ensemble in prima esecuzione assoluta. Negli anni precedenti sono stati compositori in residence di Rondò Federico Gardella, Marco Momi, Stefano Bulfon.

La professionalità di Divertimento Ensemble si mette al servizio dei giovani interpreti in due diversi progetti. Call for young performers consiste in masterclass tenute dai solisti dell’ensemble e destinate a giovani esecutori interessati ad affrontare il repertorio contemporaneo. Quest’anno la masterclass è tenuta da Maria Grazia Bellocchio e dedicata all’integrale dei Klavierstücke di Stockhausen. I tre concerti necessari alla loro esecuzione saranno ospitati dalle Gallerie d’Italia di Milano (3, 7 e 10 maggio) e saranno poi replicati nelle sedi di Napoli e Vicenza, oltre che al Conservatorio di Novara e all’Associazione Nuova Musica di Trieste. Nei 7 concerti si avvicenderanno gli allievi della masterclass.

Il secondo progetto è il Corso di direzione d’orchestra dedicato al repertorio da camera dal primo Novecento a oggi, che si tiene in Monferrato (Rondò in Monferrato, 5-14 settembre) e che seleziona un massimo di 12 direttori d’orchestra cui offre 8 giorni di lezioni teoriche e prove con l’ensemble sotto la guida di musicisti qualificati (nelle dieci edizioni precedenti si sono avvicendati nomi prestigiosi quali G. Kurtag, M. Kagel, H. Lachenmann, K. Huber, S. Sciarrino, L. Francesconi
 e S. Gervasoni) e, ai migliori, la direzione dei 4 concerti programmati in Piemonte e di quello a Milano, il 17 settembre. Le opere affrontate dal corso di quest’anno, e quindi in programma nei 5 concerti, sono di Sciarrino, Ligeti e Bulfon.

Altri progetti di Divertimento Ensemble, che proseguono da anni, a sostegno della creatività dei giovani musicisti, sono il Concorso di composizione riservato agli allievi dei Conservatori e degli Istituti superiori di Studi Musicali – che sfocia in un concerto (18 marzo) impaginato con le opere presentate dai compositori selezionati e nella commissione, al migliore di essi, di un nuovo pezzo che sarà eseguito in un concerto di Rondò 2016 – e Giocare la Musica, un laboratorio per bambini che promuove la creatività a diversi livelli: commissiona partiture per ensemble e gruppi di bambini, stimolando i compositori a cimentarsi con uno “strumento” del tutto nuovo e imprevedibile (i bambini hanno un’età compresa tra 8 e 10 anni); fa conoscere ai bambini nuovi linguaggi musicali, sviluppa le loro capacità improvvisative e imitative, li fa lavorare insieme ai musicisti professionisti dell’ensemble e li porta a esibirsi con loro in concerto. Quest’anno, il 19 aprile al Teatro Litta, saranno di scena, con Divertimento Ensemble, i bambini del Coro Akses e quelli delle classi IV della scuola elementare A. Scarpa di Milano; in programma opere di tre compositori: il francese Karl Naegelen, la belga Hanne Deneire e l’italiano Stefano Bulfon.

Sebbene privilegi i giovani, il cartellone di Rondò non trascura i grandi maestri del Novecento (si ascolteranno tra gli altri Cage, Castiglioni, Grisey, Kagel), i cui cataloghi sono sapientemente scandagliati negli anni. In particolare, i concerti domenicali al Museo del Novecento presentano la loro produzione solistica. Dopo le monografie dedicate all’integrale delle Sequenze di Luciano Berio nel 2013 e a Franco Donatoni nel 2014, quest’anno il ciclo offre sei “medaglioni” di altrettanti grandi compositori viventi: George Crumb, György Kurtág, Luis De Pablo, Salvatore Sciarrino, Sofija Gubajdulina e Helmut Lachenmann.

Collaudata iniziativa e corollario dei concerti sono gli incontri pre-concerto con i compositori, intervistati da musicologi, critici o colleghi e i sei appuntamenti di Backstage del pensiero creativo, conversazioni con i compositori alla scoperta di come nasce un’opera musicale. Ospiti dei Backstage, che si terranno al PAC (Padiglione d’Arte Contemporanea), alla GAM (Galleria d’Arte Moderna) e allo Showroom Fazioli, saranno i compositori Daniele Ghisi, Ivan Fedele, Luis De Pablo, Salvatore Sciarrino, Sofija Gubajdulina e Helmut Lachenmann.

Divertimento Ensemble fa parte dal 2012 di Ulysses, un network sostenuto dalla comunità europea che riunisce 13 importanti istituzioni europee impegnate a promuovere e diffondere la musica contemporanea, stimolare la creatività dei giovani compositori, favorire la circolazione delle opere. degli autori e degli esecutori. Divertimento ensemble condivide con il network quattro dei propri progetti musicali, che vengono realizzati in Italia e replicati in diverse sedi europee. Sempre nell’ottica del sostegno alla creatività dei giovani compositori, Divertimento Ensemble ha ideato il concorso internazionale di composizione Nutrire la musica, che ha selezionato 50 giovani compositori provenienti da tutto il mondo per la commissione di 50 nuove partiture legate alle tematiche generali di Expo. Le opere saranno eseguite insieme a Sentieri Selvaggi all’interno del Padiglione Italia durante Expo Milano 2015.

Il concerto inaugurale di Rondò 2015 si terrà il 21 gennaio ore 21.00 al Nuovo Auditorium San Fedele di Milano. Il programma musicale eseguito da Divertimento Ensemble sotto la direzione di Sandro Gorli affianca i nomi di due giovani compositori italiani, Matteo Franceschini e Daniele Ghisi a quelli di Salvatore Sciarrino e Beat Furrer. Ospite del concerto, il soprano Laura Catrani.

Il cartellone di Rondò presenta complessivamente 9 prime esecuzioni assolute, di Ruggero Laganà, Simone Corti, Stefano Bulfon, Corrado Rojac, Daniele Ghisi, Stefano Gervasoni, dei tre vincitori del Concorso di composizione riservato agli studenti dei Conservatori italiani, e numerose prime italiane (Zender, Fedele, Maia, Podzorova, Birman, Akshelyan, Billone, Safronov, Deneire, Naegelen). Tutte le informazioni e i programmi dettagliati sono disponibili sul sito www.divertimentoensemble.it. 

Fonte: comunicati stampa del comune
ronḍ |
Ebook_antonucci
Comunicati stampa
25/03/2015 23:31 - LAVORO AGILE. UNA GIORNATA SPECIALE IN 300 UFFICI DA MILANO A CATANIA
25/03/2015 23:30 - SALUTE. FARMACIE COMUNALI APERTE PER ESAMI GRATUITI AI MILANESI
25/03/2015 23:30 - AMBIENTE. IL COMUNE ADERISCE ALL’INIZIATIVA “EARTH HOUR”
23/03/2015 21:30 - CONSIGLIO COMUNALE. DIMEZZATO IL NUMERO DELLE BENEMERENZE CIVICHE
23/03/2015 21:29 - MILANO. PISAPIA: "GRAZIE A CHI MI HA ESPRESSO STIMA E APPREZZAMENTO"
Mostra tutti i comunicati
I nostri link
Tag cloud
Cerca negli articoli
Mailing list
Rss
Movimento Milano Civica
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact