Una proposta ad Ambrosoli per il programma Cultura della Regione
La cultura in Lombardia diventerà modello per l’intero territorio nazionale
Da eticità a connettività tutti i punti chiave deI programma Cultura elaborato da Giuliana Nuvoli
Pubblicato: 01/02/2013 15:03:00

MILANO - Giuliana Nuvoli, docente di Letteratura Italiana alla Facoltà di Scienze dei beni culturali presso l’Università degli Studi di Milano, ed eminente  socia del Movimento Milano Civica ha elaborato un progetto/programma per la Cultura in Lombardia cha ha sottoposto all'attenzione di Umberto Ambrosoli. Partendo dalla definizione delle finalità che deve avere la cultura - CREARE BENESSERE, CREARE RICCHEZZA, CRARE ECOSISTEMA ED INCLUSIONE - Nuvoli presenta le modalità di realizzazione, le modalità di ricerca di risorse e le modalità di diffusione attraverso la connessione di reti. Tutto questo farà sì che la cultura in Lombardia possa diventare modello per l’intero territorio nazionale.

Queste le caratteristiche che avrà. Sarà:

  • LAICA: sarà il luogo in cui tutti i “contributi” si incontrano e vengono accolti senza pregiudizi o concessione di privilegi.
  • ETICA: è legata a quella visione del mondo in cui tutti gli individui hanno diritto di cittadinanza e in cui il sapere, l’arte, la bellezza sono considerati elementi indiscussi di benessere.
  • PRODUTTIVA: la cultura può creare ricchezza, per il territorio e rappresentare un motore per l’intero Paese. E può diventarlo se, in particolare, applica la meritocrazia come criterio costante di scelta.
  • CONNETTIVA: rappresenterà il legame tra le varie forme del sapere e dell’arte;
  • tra queste e la popolazione; tra queste e l’ambiente creato dall’uomo; tra queste e il paesaggio naturale; tra queste e le istituzioni; tra queste, l’Italia e il resto del mondo.
  • INNOVATIV A: accoglierà sperimentazioni, innovazioni tecnologiche, contributi provenienti da culture, età, generi diversi, con una doverosa attenzione alle forme di vera eccellenza.
  • FORMATIVA: metterà in atto tutti gli strumenti e i mezzi per rendere la cultura accessibile a tutta la popolazione e, in particolare, a quelle tipologie che alla cultura – per motivi diversi – hanno avuto sinora, scarso accesso in modo che si relizzi anche quello che Hugo scriveva: "ogni volta che si apre una scuola, si chiude una prigione..."

In allegato il pdf col programma completo:

Ebook_antonucci
Comunicati stampa
25/03/2015 23:31 - LAVORO AGILE. UNA GIORNATA SPECIALE IN 300 UFFICI DA MILANO A CATANIA
25/03/2015 23:30 - SALUTE. FARMACIE COMUNALI APERTE PER ESAMI GRATUITI AI MILANESI
25/03/2015 23:30 - AMBIENTE. IL COMUNE ADERISCE ALL’INIZIATIVA “EARTH HOUR”
23/03/2015 21:30 - CONSIGLIO COMUNALE. DIMEZZATO IL NUMERO DELLE BENEMERENZE CIVICHE
23/03/2015 21:29 - MILANO. PISAPIA: "GRAZIE A CHI MI HA ESPRESSO STIMA E APPREZZAMENTO"
Mostra tutti i comunicati
I nostri link
Tag cloud
Cerca negli articoli
Mailing list
Rss
Movimento Milano Civica
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact