Talenti. Il Comune lancia nuovo bando
17 progetti di giovani residenti all'estero per ‘Welcome Business’.
Tajani: “Il successo del bando ci induce a rilanciare con un progetto nel settore agroalimentare, anche in vista di Expo"
Pubblicato: 05/10/2012 15:27:00

MILANO – Sono 17 i progetti realizzati da giovani talenti all’estero presentati all’assessorato alle Politiche per il Lavoro e Sviluppo Economico per il bando ‘Welcome Business’, che si è chiuso ieri.
“Si tratta di un buon risultato – ha commentato l’assessore Cristina Tajani - che dimostra che i cervelli in fuga se adeguatamente incentivati sono interessati a rientrare in Italia, e a Milano in maniera particolare, per applicare conoscenze ed esperienza acquisite altrove."

Il bando ‘Welcome Business’ ha suscitato l’interesse di molti soggetti in diverse parti del mondo: sono 116 le persone hanno inviato richieste di informazioni al Comune in particolare dall’Europa (area anglosassone in prevalenza) ma anche dal Brasile, dalla Cina, dal Sud Africa e dagli Stati Uniti. Si è trattato di persone con compiti di studio e di ricerca all’estero ma anche di persone inserite nel mondo del lavoro e in aziende di vari settori. Gli ambiti di operatività di questi soggetti spaziano dalle tecnologie digitali, alle fonti energetiche, fino al food e all’educazione. Sono 17 (di cui 6 donne) coloro che hanno completato il processo di adesione al Bando inviando progetti imprenditoriali molto articolati che passeranno adesso al vaglio della Commissione per l’individuazione dei beneficiari finali.

"Considerato l’esito positivo del bando ‘Welcome Business’ realizzato insieme alla Camera di Commercio (per un totale di 510 mila euro) - ha proseguito l'assessore Tajani - abbiamo deciso di lanciarne un altro, sempre rivolto ai talenti, dedicato al settore agroalimentare. Il nuovo bando sarà realizzato insieme alla Fondazione Parco tecnologico Padano, una struttura di eccellenza, localizzata a Lodi, di cui il Comune é socio dal 2009, che vanta già diverse collaborazioni con strutture e istituzioni internazionali. In vista di Expo é nostro interesse rafforzare la presenza di Milano nel settore agroalimentare ad alto valore aggiunto ed il Parco Tecnologico é lo strumento giusto."

Il bando in collaborazione con il Parco tecnologico Padano sarà lanciato entro un paio di mesi. Palazzo Marino contribuirà al progetto ‘Alimenta 2 Talent ‘ della Fondazione Parco tecnologico Padano con 280 mila euro. L’intero progetto ammonta a 410 mila euro. Il bando sarà pubblicato nelle prossime settimane.

“Il nuovo progetto – ha spiegato l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca Cristina Tajani - nasce dall'ambizione di far nascere a Milano e nella sua area metropolitana nuove imprese del settore agroalimentare ad opera di giovani talenti espatriati, soprattutto in vista di Expo 2015 che avrà come tema centrale proprio quello dell’alimentazione e tenuto conto del fatto che il nostro Comune è il secondo in Italia per la produzione agricola. Riteniamo importante valorizzare e rafforzare la collaborazione con il Parco tecnologico Padano che ospita attività innovative di imprenditori stranieri già in passato sostenute da questa Amministrazione”. 

Fonte: Comunicati Stampa Comune
Ebook_antonucci
Comunicati stampa
25/03/2015 23:31 - LAVORO AGILE. UNA GIORNATA SPECIALE IN 300 UFFICI DA MILANO A CATANIA
25/03/2015 23:30 - SALUTE. FARMACIE COMUNALI APERTE PER ESAMI GRATUITI AI MILANESI
25/03/2015 23:30 - AMBIENTE. IL COMUNE ADERISCE ALL’INIZIATIVA “EARTH HOUR”
23/03/2015 21:30 - CONSIGLIO COMUNALE. DIMEZZATO IL NUMERO DELLE BENEMERENZE CIVICHE
23/03/2015 21:29 - MILANO. PISAPIA: "GRAZIE A CHI MI HA ESPRESSO STIMA E APPREZZAMENTO"
Mostra tutti i comunicati
I nostri link
Tag cloud
Cerca negli articoli
Mailing list
Rss
Movimento Milano Civica
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact