Sportello unico per le sanzioni
Via Friuli, funzionamento a pieno regime
Attivi 28 sportelli, 17 minuti il tempo medio d'attesa
Pubblicato: 28/05/2012 21:25:00

Milano, 28 maggio 2012 - Funziona a pieno regime lo sportello unico per le sanzioni organizzato dal Comune di Milano in via Friuli 30. Ci sono 28 persone in servizio nei 28 sportelli aperti al pubblico in contemporanea. Inoltre, 3 persone e 6 agenti, in divisa per maggiore visibilità, sono dedicati a verificare che chi è in attesa non si trovi nella fila sbagliata. L’orario degli sportelli è continuato (dalle 8 alle 16) e gli uffici sono aperti anche il sabato mattina (8.30-13). I computer in più messi a disposizione per risolvere le pratiche sono sette.

“Avevamo previsto che in questo periodo avremmo avuto un maggiore flusso di persone rispetto alla media. Confluiscono, infatti, in via Friuli i cittadini che hanno ricevuto le cartelle esattoriali e le sanzioni relative ai primi tre mesi dall’entrata in vigore di Area C, oltre alle normali sanzioni. Per questo abbiamo deciso di porre particolare attenzione allo sportello unico di via Friuli per evitare ogni disagio ai cittadini e dal 7 maggio abbiamo potenziato il servizio”, dichiara Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale e Protezione civile.

Sono 532 in media le persone che, nell’ultima settimana, si sono presentate ogni giorno agli sportelli, per un totale di 2.661 cittadini con tempo medio d’attesa di 17 minuti. Quattro sono le tipologie di fila: nel 22% dei casi si tratta di persone che hanno ricevuto cartelle esattoriali relative a verbali non pagati nel terzo trimestre del 2009; il 9% delle persone si reca direttamente alla cassa per pagare la multa (si ricorda che esistono diverse modalità di pagamento: per esempio, nelle tabaccherie, in posta oppure sul sito Multa Semplice); l’8% ha problemi su una sanzione di tipo ordinario (per esempio, corsie riservate, passaggio con il semaforo rosso); infine, il 51% delle persone arriva in via Friuli per pratiche legate ad Area C. In questo caso, il 100% delle situazioni viene risolto immediatamente, anche quelle più complesse, relative a errori d’inserimento del proprio numero di targa o al mancato aggiornamento dei dati sulle auto di ultima generazione da parte della Motorizzazione civile.

Ogni eventuale errore trova immediatamente una soluzione, anche per mezzo dell’autotutela che consente al cittadino di non dover fare ricorso ma di vedere subito risolta la propria pratica. Inoltre, sempre in via Friuli, è possibile verificare l’esattezza dei dati che il cittadino ha inserito nel sistema Area C con l’aiuto di operatori dedicati. A questi sportelli si recano direttamente circa 50 persone ogni giorno, mentre sono un centinaio quelle che vi arrivano dopo aver sbrigato le pratiche riguardanti le sanzioni. Sono una cinquantina anche le persone residenti che si recano giornalmente negli uffici a loro dedicati nell’ex Cobianchi.

Ricordiamo, infine, ai cittadini che, per risolvere ogni problema relativo alla ricezione di cartelle esattoriali o altre sanzioni, è possibile chiamare ai numeri infoline 020202 e 020208. È anche possibile accedere telematicamente al sito del Comune di Milano (sezione Multa Semplice), che consente la richiesta di archiviazione/autotutela del verbale con una modulistica specifica e relativa ad Area C. 

Fonte: Ufficio stampa del Comune
Ebook_antonucci
Comunicati stampa
25/03/2015 23:31 - LAVORO AGILE. UNA GIORNATA SPECIALE IN 300 UFFICI DA MILANO A CATANIA
25/03/2015 23:30 - SALUTE. FARMACIE COMUNALI APERTE PER ESAMI GRATUITI AI MILANESI
25/03/2015 23:30 - AMBIENTE. IL COMUNE ADERISCE ALL’INIZIATIVA “EARTH HOUR”
23/03/2015 21:30 - CONSIGLIO COMUNALE. DIMEZZATO IL NUMERO DELLE BENEMERENZE CIVICHE
23/03/2015 21:29 - MILANO. PISAPIA: "GRAZIE A CHI MI HA ESPRESSO STIMA E APPREZZAMENTO"
Mostra tutti i comunicati
I nostri link
Tag cloud
Cerca negli articoli
Mailing list
Rss
Movimento Milano Civica
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact