Assemblea dei soci di MMC - 18 aprile 2012
Discorso introduttivo del presidente, Nanni Anselmi
Verifiche e prospettive del Movimento Milano Civica
Pubblicato: 20/04/2012 12:39:00

MILANO - Questo è il primo appuntamento coi soci di MMC, appuntamento di verifica e dialogo ma soprattutto di discussione sulla vita e sulle prospettive future del movimento stesso.
MMC è in primis un movimento di natura politica e quindi segnaliamo l’interesse mostrato al nostro approccio laico e concreto di sostegno alla Giunta da parte di numerosi esponenti della attuale amministrazione comunale, a cominciare dal sindaco che ha manifestato soddisfazione per la nostra veloce e incisiva capacità di aggregazione e di comunicazione politica. Abbiamo quindi con la nostra attività ribadito la correttezza di quanto fino dal primo momento di azione politica era evidente: l’esistenza di un reale spazio oltre ai partiti che oggi possiamo ben dire essersi non solo mantenuto ma progressivamente allargato.

Al di là di ogni qualunquistica affermazione, i fatti della cronaca politica di questi giorni ci mostrano ancora una volta e sempre di più l’attuale stato di decomposizione avanzata del sistema/forma partito che abbiamo di fronte. Anzi, qualunque previsione sui tempi di disfacimento, è stata ampiamente superata dalla velocità con la quale come in un sistema di vasi comunicanti
il degrado si è aggiunto al degrado e l’immondizia all’immondizia.

Di tutto questo non si deve gioire, ma al contrario grandemente preoccuparsi e in positivo re-agire.

Pericolose derive antidemocratiche sono sempre in agguato, ogni volta con forme differenti a seconda delle varie stagioni politiche che si attraversano. Ad esempio oggi, di fronte al fatto che la semplice parola “partito” viene rigettata con disgusto a priori, assistiamo alla singolare proliferazione – soprattutto nel campo della Destra – di una serie di liste civiche variamente denominate e nate con l’unico scopo di mimetizzare le sigle dei partiti senza avere né uno scopo, né una missione né una previsione di continuità. Diffidiamo perciò dalle imitazioni e propugniamo con forza il lavoro svolto con serietà e continuità. Infatti una azione di impegno politico come quella da noi intrapresa può rappresentare un corretto antidoto democratico alla così detta antipolitica. Anche su questo termine occorre intendersi. Coloro che di volta in volta ne minacciano oppure auspicano l’avvento, confondono il desiderio di un sospirato ritorno all’interesse trasparente e disinteressato verso la cosa pubblica con il disprezzo giustificato nei confronti degli attuali indegni rappresentanti degli elettori.

La crisi dei partiti pone in discussione non tanto le istituzioni della democrazia, bensì quelle della rappresentanza politica delegata.

Proseguendo con il metodo fin qui seguito di partire dalla evidenziazione di fatti rilevanti per il cittadino e intorno a questi costruire momenti puntualmente organizzati di comunicazione politica, MMC è in grado di svolgere un ruolo sempre più visibile e credibile di raccordo tra eletti ed elettori.

In particolare se rileggiamo questi primi mesi di attività, possiamo rilevare due ulteriori elementi di novità:

Il primo di carattere relazionale è costituito
dall’ “effetto contaminazione” tra il Movimento e altre associazioni attive. Infatti notiamo come diversi di noi aderiscono ad altri gruppi, culturali o sociali, partecipando e al tempo stesso portando con sé queste altre esperienze nel Movimento, visto come referente politico più adatto per le loro iniziative.
Tale forma aperta e inclusiva, a nostro parere, rappresenta uno dei tratti più fortemente innovativi del nostro modo di fare politica.

Il secondo riguarda invece l’obiettivo che vogliamo raggiungere. Abbiamo fin qui trovato caratteristiche identitarie del nostro stare insieme e della nostra partecipazione alla vita politica della città. Le abbiamo sintetizzate nella parola civismo. Tuttavia riteniamo che un altro termine, o meglio concetto, ancora di più identifichi la nostra azione: IL BENE COMUNE, ossia la ricerca dell’interesse pubblico concreto proprio della cittadinanza.

La espressione, originariamente propria del dibattito filosofico ed economico-sociale, ha iniziato a metà degli anni Duemila ad entrare anche nel linguaggio politico con i referendum sulla proprietà dell’acqua.

Tuttavia non saranno di certo i partiti nel loro attuale stato di degrado a poterla utilizzare appieno, mentre di sicuro realtà come i Movimenti potranno farla propria.
Infatti, diventa plausibile che la effettiva tutela del Bene Comune debba essere politicamente sostenuta dai movimenti (destrutturati e a potere diffuso) e che assai meno capaci di farlo siano i partiti (organizzati e a potere tendenzialmente concentrato). Il movimento per la difesa del Bene Comune pertanto “…non può che essere un movimento per un'autentica declinazione democratica dell'idea stessa di cittadinanza, fatta di partecipazione attiva e non di mera scelta passiva fra partiti politici offerti sul mercato della politica, alle scadenze elettorali, nel puro interesse dell'offerta stessa…”

Tra questi MMC appare come perfettamente in grado di calare in concreto questo principio di equità e partecipazione democratica diretta, ponendolo quale simbolo/obiettivo delle iniziative via via intraprese. 

Se continueremo con lucidità e velocità ad interpretare le esigenze dei milanesi e al tempo stesso sostenere in autonomia quelle dell’amministrazione, saremo certamente attori protagonisti della vita pubblica cittadina e potremo a ragione rivendicare un ruolo importante nelle prossime battaglie elettorali.

di Nanni Anselmi

Ebook_antonucci
Comunicati stampa
25/03/2015 23:31 - LAVORO AGILE. UNA GIORNATA SPECIALE IN 300 UFFICI DA MILANO A CATANIA
25/03/2015 23:30 - SALUTE. FARMACIE COMUNALI APERTE PER ESAMI GRATUITI AI MILANESI
25/03/2015 23:30 - AMBIENTE. IL COMUNE ADERISCE ALL’INIZIATIVA “EARTH HOUR”
23/03/2015 21:30 - CONSIGLIO COMUNALE. DIMEZZATO IL NUMERO DELLE BENEMERENZE CIVICHE
23/03/2015 21:29 - MILANO. PISAPIA: "GRAZIE A CHI MI HA ESPRESSO STIMA E APPREZZAMENTO"
Mostra tutti i comunicati
I nostri link
Tag cloud
Cerca negli articoli
Mailing list
Rss
Movimento Milano Civica
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact