Scuole
Quando il silenzio vale più di una riparazione
Pubblicato: 23/05/2012 13:27:00

Che la scuola italiana sia a pezzi è, credo, un dato di fatto. Anche letteralmente. La mancanza di fondi porta lo Stato a lasciare gli studenti in strutture se non sempre pericolanti, quanto meno arcaiche e non funzionali. Ho ancora ben presente il mio liceo che, sebbene fosse messo meglio di altre scuole, tuttavia era costretto a spostare a pian terreno le classi con ragazzi temporaneamente o permanentemente disabili. Se poi si va in un istituto periferico, magari con una succursale mal gestita, con meno fondi e meno esigenze di apparire, abbiamo fatto bingo. Per prenderne uno a caso, l’istituto I.P.S.S.A.R. (in gergo comune, l’alberghiero) Amerigo Vespucci, in Valvassori Peroni.

Strutture pericolanti, scale scivolose, piani non accessibili al pubblico se non previa ristrutturazione. E rimbalzi reciproci fra Comune e Provincia da anni, trasparenti alle diverse giunte. Il progetto di riqualificazione strutturale dovrebbe prevedere un istituto, costruito ex novo, per cui però mancano i soldi. E quindi tutto congelato per il momento. 

“Mancano i soldi non dico per rifare i laboratori, che pur sarebbe molto utile, ma anche per mettere in sicurezza la scala di ferro esterna, unico modo per arrivare al primo piano” commenta William Macchi, rappresentante di istituto “Quando piove diventa scivolosa e più di uno studente ha rischiato di farsi male. Abbiamo mandato una lettera di sollecito alla provincia, abbiamo manifestato il nostro disagio in provveditorato, ma non è pervenuta alcuna risposta. Non è più una questione solo di sicurezza, ma di rispetto per la scuola e l’educazione”.
Piccoli interventi strutturali dunque, di messa in sicurezza e di restauro di cornicioni pericolanti, la richiesta degli studenti. Ma intanto tutto continua a tacere.

Alessandro Generali

Ebook_antonucci
Comunicati stampa
25/03/2015 23:31 - LAVORO AGILE. UNA GIORNATA SPECIALE IN 300 UFFICI DA MILANO A CATANIA
25/03/2015 23:30 - SALUTE. FARMACIE COMUNALI APERTE PER ESAMI GRATUITI AI MILANESI
25/03/2015 23:30 - AMBIENTE. IL COMUNE ADERISCE ALL’INIZIATIVA “EARTH HOUR”
23/03/2015 21:30 - CONSIGLIO COMUNALE. DIMEZZATO IL NUMERO DELLE BENEMERENZE CIVICHE
23/03/2015 21:29 - MILANO. PISAPIA: "GRAZIE A CHI MI HA ESPRESSO STIMA E APPREZZAMENTO"
Mostra tutti i comunicati
I nostri link
Tag cloud
Cerca negli articoli
Mailing list
Rss
Movimento Milano Civica
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact