Dibattito organizzato da MMC
"Il Bilancio in arancio 2012 del Comune di Milano. Come finanziare gli investimenti per lo sviluppo."
Positiva l'apertura al dialogo fra Giunta e lavoratori sulla dismissione SEA
Pubblicato: 15/03/2012 22:59:00

La Giunta Pisapia, messo in sicurezza il Bilancio 2011, che rischiava di portare il Comune di Milano fuori dal patto di stabilità con il conseguente taglio aggiuntivo di fondi statali, si è trovata all’inizio del 2012 con una previsione di Uscite superiori alle Entrate di circa 600 mln di euro. Ma, al tempo stesso, deve avviare una politica di investimenti tesa alla realizzazione del programma di governo arancione e alla sua idea di città: questo il tema della serata moderata da Fabio Massa (Affari italiani).

Primo intervento quello di Franco D’Alfonso (Assessore al Commercio), che ha ricordato il “buco” da 380 mln di euro lasciato in eredità dalla precedente gestione, indicando come sia necessario trovare i soldi da investire in mobilità, casa e cultura: punti irrinunciabili per questa amministrazione e i cittadini di Milano. Tra le possibili dismissioni per ottenere introiti quella (parziale) di Serravalle, Sea, farmacie.

Onorio Rosati (Segretario Camera del Lavoro di Milano) ha affrontato subito il problema SEA. Necessario, dal suo punto di vista, che il Comune mantenga la governance di un’azienda già nelle mani, per circa il 30% a F2i, e nella quale i dipendenti hanno mostrato senso di responsabilità e di dedizione al lavoro, in particolare in questi ultimi anni, quando le condizioni si sono fatte difficili. Ha altresì ribadito che essi si aspettano che questa giunta presti vera attenzione alle loro richieste. Carmela Rozza (Capogruppo PD al Consiglio Comunale) ha ricordato come non vi sia mai niente di scontato, ma come sia necessario essere realistici: guardare quali siano le priorità; valutare correttamente dove è possibile attingere fondi; esaminare dove si può intervenire senza penalizzare gli investimenti che sono essenziali per il futuro della città. 

Un passaggio auspicabile sarebbe rappresentato dalla rinuncia del Governo italiano all’IMU: questo permetterebbe anche di migliorare il welfare locale (da ottimizzare, comunque, partendo dai fondi a oggi attribuiti). Cristina Tajani (Assessore alle Politiche per il lavoro e Sviluppo economico) ha ribadito la volontà di investire e di mettere in atto, a differenza di quanto sinora mostrato dal Governo Monti, una politica che non badi solo a coprire il disavanzo, ma a creare sviluppo attraverso riforme strutturali. Come Assessore al lavoro non si è mai sottratta al dialogo con le parti sociali e ritiene che sia, anzi, l’unica strada percorribile, per uscire dalle situazioni difficili.

Quest’anno il Bilancio preventivo verrà presentato nel mese di giugno: una dilazione che dovrebbe permettere alla Giunta di trovare soluzioni soddisfacenti. Una di queste, che si augura si possa realizzare, è lo scambio quote con la Provincia fra Sea e Serravalle. Nicola Antonucci (Consulente finanziario Movimento Milano Civica) ricorda, in modo telegrafico, che c’è un solo modo per arrivare alla soluzione dei problemi: parlare. E invita, in questo senso, a fare domande.

Prendono la parola alcuni lavoratori SEA che chiedono di non deludere le loro aspettative, rifiutando l’accusa di prestare servizi di qualità inferiore ai loro omologhi europei. Le risposte del tavolo sono di apertura al dialogo. Rosati invita a fare confronti puntuali con i servizi degli altri aeroporti europei; di verificare la presenza di pubblico e di privato nella gestione dei medesimi e auspica che il 29,75 non sia destinato a superare il 50%. D’Alfonso dichiara che, se verranno trovate altre soluzioni, è disponibile a mutare posizione: propone, anzi, di fare un altro incontro con i dipendenti SEA, per confrontare puntualmente le reciproche ragioni. Il dialogo e l’ascolto reciproco restano sempre la strada migliore da percorrere.

di Giuliana Nuvoli 
 

Ebook_antonucci
Comunicati stampa
25/03/2015 23:31 - LAVORO AGILE. UNA GIORNATA SPECIALE IN 300 UFFICI DA MILANO A CATANIA
25/03/2015 23:30 - SALUTE. FARMACIE COMUNALI APERTE PER ESAMI GRATUITI AI MILANESI
25/03/2015 23:30 - AMBIENTE. IL COMUNE ADERISCE ALL’INIZIATIVA “EARTH HOUR”
23/03/2015 21:30 - CONSIGLIO COMUNALE. DIMEZZATO IL NUMERO DELLE BENEMERENZE CIVICHE
23/03/2015 21:29 - MILANO. PISAPIA: "GRAZIE A CHI MI HA ESPRESSO STIMA E APPREZZAMENTO"
Mostra tutti i comunicati
I nostri link
Tag cloud
Cerca negli articoli
Mailing list
Rss
Movimento Milano Civica
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact