Veloce reazione delle istituzioni
Terremoto: ultimo aggiornamento sull'agibilità delle scuole
Un solo istituto inagibile, quello di via Ugo Pisa, già definito inagibile dall’Amministrazione comunale
Pubblicato: 25/01/2012 22:03:00

Milano, 25 gennaio 2012 – A seguito del terremoto di questa mattina, sono stati tre gli istituti i cui dirigenti scolastici hanno ritenuto opportuno mandare a casa gli alunni, chiedendo ulteriori accertamenti ai tecnici comunali e ai Vigili del Fuoco per verificare l’agibilità degli edifici. Si tratta della scuola primaria di via Sant’Orsola (296 alunni), del plesso di via Ariberto (nido 66 bambini, materna 65, elementare 441) e del plesso di via Ugo Pisa (elementare 343 alunni, media 156).

Dopo le verifiche degli strutturisti e degli ingegneri degli uffici di edilizia scolastica del Comune, le scuole di via Sant’Orsola e via Ariberto (dove è già presente un cantiere) sono state dichiarate agibili e riapriranno domani, giovedì 26 gennaio. Per quanto riguarda l’edificio di via Ugo Pisa, i tecnici comunali hanno confermato l’inagibilità stabilita dai Vigili del Fuoco. La scuola rimarrà pertanto chiusa giovedì 26 e venerdì 27 gennaio. La decisione definitiva sarà presa in seguito a ulteriori verifiche tecniche sullo stabile e dopo il tavolo tecnico di lavoro convocato per domattina tra gli assessorati all’Educazione e ai Lavori pubblici, il direttore dell’Ufficio scolastico territoriale, il dirigente scolastico, il Presidente del Consiglio di Zona.

L’Amministrazione comunale aveva già programmato per giugno 2012 la demolizione e ricostruzione dell’edificio di via Ugo Pisa. Tale decisione era stata comunicata il 1 dicembre scorso dagli assessori Maria Grazia Guida (Educazione) e Lucia Castellano (Lavori pubblici) in un incontro pubblico con il Consiglio d’istituto, il Consiglio di Zona e i genitori.

“Ci siamo immediatamente attivati – ha dichiarato la vicesindaco e assessore all’Educazione e Istruzione Maria Grazia Guida – per monitorare la situazione in tutta la città in collaborazione con l’assessorato alla Sicurezza, Polizia locale e Protezione civile del Comune e l’Ufficio scolastico territoriale. Sono molto soddisfatta di come i tecnici del settore Educazione hanno affrontato l’emergenza, stabilendo un contatto diretto con gli oltre 400 istituti scolastici da cui abbiamo ricevuto tempestivamente le informazioni che ci hanno permesso di prendere le opportune decisione in tempi brevi. Ringrazio in particolare tutte le educatrici dei nidi e delle materne che, con grande sensibilità e professionalità, hanno evitato traumi e disagi ai bambini. Proprio a dicembre erano state effettuate molte prove di evacuazione che hanno permesso di ridurre al minimo l’impatto della scossa. L’attenzione al monitoraggio degli edifici resta alta, e si aggiunge alla costante attività che svolgiamo in collaborazione con l’assessorato ai Lavori pubblici”.

“La situazione è sotto controllo e non si segnalano danni a persone o a cose. Dalla Centrale operativa della Polizia locale, in costante contatto con i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile, sono giunte segnalazioni relative ad edifici scolastici di cui abbiamo seguito la situazione in collaborazione con l’assessorato all’Educazione”, ha commentato l’assessore alla Sicurezza, Polizia locale e Protezione civile Marco Granelli che, in contatto con la Centrale operativa dei Vigili, ha seguito gli sviluppi legati scossa di terremoto percepita in tutta la città. “La scossa, sentita nitidamente da molti milanesi – ha rassicurato l’assessore Granelli – non ha creato problemi, solo un po’ di apprensione e l’evacuazione, secondo i piani di sicurezza, di alcuni uffici privati e comunali”.

Altre segnalazioni riguardano due casi dove, però, non ci sono state conseguenze rispetto alla regolarità delle lezioni. Nella scuola dell’infanzia di via Affori 21 è stata dichiarata inagibile un’aula, mentre nella primaria di piazza Sicilia sono inagibili un’aula e un ascensore.

Fonte: comune di milano
Ebook_antonucci
Comunicati stampa
25/03/2015 23:31 - LAVORO AGILE. UNA GIORNATA SPECIALE IN 300 UFFICI DA MILANO A CATANIA
25/03/2015 23:30 - SALUTE. FARMACIE COMUNALI APERTE PER ESAMI GRATUITI AI MILANESI
25/03/2015 23:30 - AMBIENTE. IL COMUNE ADERISCE ALL’INIZIATIVA “EARTH HOUR”
23/03/2015 21:30 - CONSIGLIO COMUNALE. DIMEZZATO IL NUMERO DELLE BENEMERENZE CIVICHE
23/03/2015 21:29 - MILANO. PISAPIA: "GRAZIE A CHI MI HA ESPRESSO STIMA E APPREZZAMENTO"
Mostra tutti i comunicati
I nostri link
Tag cloud
Cerca negli articoli
Mailing list
Rss
Movimento Milano Civica
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact